La città di Cattolica e la sua storia

Cattolica trae la sua origine dal distacco da San Giovanni in Marignano nel 1896, ma la sua creazione è testimoniata da un atto del 16/08/1271 in cui diversi cittadini dei paesi posti sulle colline limitrofe determinano di occupare delle terre appartenenti all’arcivescovado di Ravenna mettendosi sotto il controllo del Comune di Rimini.

Escavazioni archeologiche fanno vedere l’esistenza di insediamenti di età romana (circa 200 a.C.). Fino al 1992 ha fatto parte della Provincia di Forlì.

Luoghi caratteristici sono il Municipio del 1914, le chiese di San Apollinare e di San Pio V , i resti di costruzioni romane, il Museo della Regina, la piazza limitrofa (che si chiama appunto piazza della Regina) ogni anno ospita numerosi concerti di artisti internazionali, la Torre malatestiana, di origine bizantina costruita sul piccolo colle (denominato Monte Vici ), la piazza delle sirene (piazza Primo Maggio) con le fontane danzanti, l’Acquario presso la ex colonia marina “Le Navi”.

Oggi Cattolica, nonostante abbia un passato storico importante, evoca nella gente solamente il pensiero del mare, del divertimento e della vacanza estiva.