Inauguriamo una nuova rubrica: Lo stupidario dell’albergatore

Carissimo, sono contento che continui a seguirmi e, come premio, ho deciso di inaugurare una rubrica a sfondo volutamente ironico ma sempre incentrata sui temi che riguardano gli hotel.

Come la chiamerò?

Visto lo scopo con cui apro questa nuova rubrica, penso di chiamarla “Lo stupidario dell’albergatore”.

Nei miei incontri quotidiani ne sento di ogni e ho deciso di condividere queste piccole vicende con te.

Sono poi convinto che nella vita dobbiamo essere tutti capaci di essere un po’ autoironici…e magari leggendo queste storie, realmente accadute, riuscirai a farti una bella risata e allo stesso tempo magari, trarne degli spunti interessanti.

Buon Divertimento  😉

1. Pier Alvile e il GDPR!

Stiamo collaborando con un hotel della zona per quello che riguarda le campagne di Facebook Ads e, visto l’avvicinarsi della Pasqua e la richiesta del cliente di avere più richieste preventivo (e quindi prenotazioni), abbiamo pensato di fare una campagna con obiettivo l’acquisizione di LEAD (ossia di potenziali clienti in target con le peculiarità della struttura).

La nostra fantasmagorica SMM inizia a ragionare sul da farsi…prepara l’annuncio, la grafica e…
e poi si blocca su un punto… l’hotel non ha la privacy policy sul sito (molto male)!

E quindi… che link giriamo a Facebook?
E’ infatti obbligatorio che le pagine di destinazione su cui facciamo atterrare un utente, siano a norma!

Pensa che ti pensa, decidiamo di scrivere a Pier Alvile.. e più o meno questa è la mail:

 “… non trovo sul tuo sito il link per la normativa della Privacy…

Probabilmente non la trovo io…ma tieni presente che ci deve assolutamente essere sul sito per rispondere alla normativa vigente del GDPR…

Questo link tra l’altro mi serve per poter fare le ADS su Facebook…

Fammi sapere, grazie “

Questa la risposta di Pier Alvile:

“…. per me è un arabo quello che mi scrivi ma in giornata verifico. Grazie” 🤪🤪

2. Teofrasto e l’italianese correggiuto!

Siamo sotto Natale e come tutti gli anni i nostri clienti ci chiedono di dargli una mano nell’invio delle newsletter per gli auguri ai loro clienti.

Teofrasto ci chiede di realizzare il testo, la grafica e di poterla poi revisionare prima dell’invio.
E così è stato fatto. Abbiamo realizzato la grafica, buttato giù il testo per gli auguri composto il tutto e inviato al cliente per avere conferma dell’invio.

Ecco le varie risposte di Teofrasto:

“… unica modifica, nella firma, che è più elegante così:

Teofrasto, Zelinda (con caratteri un po’ più grandi poi andare a capo, e caratteri più piccoli)

e tutto lo Staff dell’Hotel Maiunagioia….. “ 

(ottimo esempio di come valorizzare i propri collaboratori 🤣…)

“….e poi anche la frase non è grammaticamente corretta,

Infatti non si può dire :  << Tanti Auguri da Teofrasto, Zelinda e tutto lo staff >>

…ma è corretto scrivere: << Teofrasto, Zelinda e tutto lo Staff dell’Hotel Maiunagioia >> ”

(ah 😳)

3. Elea e le LEAD!

Collaboro con l’hotel di Elea da tantissimi anni, per cui si è instaurato con lei un ottimo rapporto.
I risultati del lavoro nel tempo sono sempre stati molto soddisfacenti,  ma ogni anno cerchiamo di implementare qualcosa in più a livello di marketing per affinare sempre meglio il suo target.

Quest’anno sotto mio consiglio, stiamo provando una campagna con obbiettivo l’acquisizione di LEAD, ma utilizzando una via un po’ più lunga e tortuosa (con l’intento di raccoglierne di più qualificati) e per questo motivo abbiamo iniziato a febbraio.

Tutto procede per il meglio, in meno di 2 mesi abbiamo raccolto oltre 300 LEAD in target, alcuni dei quali hanno già inviato una richiesta di prenotazione e si sono già trasformati in clienti…altri hanno già mostrato tutto l’interesse nel diventarlo per l’estate ma…

Nonostante ciò mi arriva la chiamata di Elea:

“Ciao Abramo, tutto bene ?

 Scusa ma ti devo chiedere una cosa a cui penso da giorni….
ma le LEAD che stai raccogliendo, hai intenzione di UTILIZZARLE?”

(🤬🤬)

Vuoi continuare a seguire la mia nuova rubrica?

Allora ISCRIVITI gratuitamente alla Newsletter adesso! 👇


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Analisi Iniziale

Ti CHIEDO, per capire meglio il tuo business e la tua concorrenza

Strategia su misura

Con una strategia CONSAPEVOLE raggiungiamo gli obiettivi senza disperdere budget inutile

Campagne mirate ed efficaci

Non si possono vedere campagne marketing pacchettizzate e pronte per tutti; creo campagne online EFFICACI

Assistenza

Ti PRENDO per mano lungo tutto il percorso e non ti lascio mai solo. Lavoro con te fianco a fianco

Come scoprire la propria strategia?

Nella maggior parte dei casi che analizzo, la strategia è assente.

Avere e conoscere la propria strategia non significa saper tutto su Google, Facebook, Instagram aver studiato il Web Marketing, ma sapere quali servizi di marketing e/o pubblicitari stai acquistando e perché.