L’errore più comune che viene commesso quando si rifa il sito e che ti fa perdere tutto il traffico

Mi capita spesso di ricevere email in cui ci si lamenta di aver perso posizionamenti e di conseguenza traffico, così come per magia, il che a mio avviso è inspiegabile… in questi casi bisogna andare a fondo con l’analisi, proprio come ho fatto con Genoveffa.

Il suo caso mi ha colpito, non solo perchè stiamo parlando di una donna estremamente gentile, ma per la sua voglia di comprendere dove sbagliava, così da poter rimettersi in carreggiata con il sito; lei è una albergatrice rinomata, un vero punto di riferimento nel settore alberghiero, motivo per cui questa improvvisa perdita di visibilità gli è costata molto.

Discutendo con lei ho capito che il problema si è presentato subito dopo aver ultimato il restyling del sito; mi spiega che il suo vecchio sito web era piuttosto antiquato, troppo semplice e per questo è passata a WordPress ed ha voluto anche installare un tema perfetto per quelle che sono le sue esigenze.

Nel 90% dei casi le persone pensano che basta cambiare grafica e tutto resterà uguale… invece non è proprio così! Il principale motivo di perdita di traffico è dovuto alla mancanza dei benedetti, quanto mai essenziali, Redirect 301 e questo Genoveffa non lo sapeva affatto!

Non hai mai sentito parlare dei Redirect 301?

Beh andiamo per gradi, ipotizziamo che tu abbia voglia di ristrutturare il tuo sito web, una realtà già avviata, con molte pagine interessanti; come ben saprai, ogni pagina del tuo vecchio sito ha un indirizzo (url), che sarà però diverso (nel 99% dei casi) nel nuovo sito e tu dovrai tenerne conto!

Se la pagina che fino a ieri ti portava maggior traffico era questa:

www.miositoweb.it/traffico-bomba

E’ probabile che sul nuovo sito l’indirizzo web sia cambiato diventando:

www.miositoweb.it/traffico

Magari le pagine sono identiche, il testo è lo stesso, con un bel copia e incolla non è certo difficile riportare i contenuti presenti sul tuo vecchio sito, ma l’indirizzo web cambia, quindi il problema è tutto qui. Google memorizza il vecchio indirizzo e lo associa ancora ad un indirizzo web che ora non esiste più… un bel problema non trovi?

Quando un utente clicca su quell’indirizzo web, ormai inesistente, riceverà un errore da parte di Google, vale a dire il 404; immagino che tante volte lo avrai trovato in giro, ed è quel messaggio che ti dice per l’appunto che la pagina non è stata trovata perchè non esiste più per il motore di ricerca.

Ovviamente si può rimediare, il punto è che nel caso di Genoveffa il sito aveva poche pagine, quindi l’operazione era fattibile e poco dispensiosa; prova a pensare cosa succederebbe in un sito di grandi dimensioni, dove si trovano centinaia, se non migliaia di pagine!

Ci troviamo di fronte ad un vero disastro ad una catastrofe apocalittica, quindi se sei incappato in un problema di questo tipo, ed il tuo sito ha perso traffico dopo un restyling, devi metterti l’anima in pace e contattare un esperto, che ti aiuti a sistemare la situazione al più presto e recuperare tutto il traffico che avevi in precedenza.

Effettua un controllo veloce sui Redirect 301!

Se hai appena finito di sistemare il tuo sito web e non vuoi problemi, puoi effettuare un controllo veloce per capire se i Redirect 301 sono stati fatti e tutto funziona a dovere.

Ti consiglio quindi di andare nella Search Console di Google:

  • Selezionare il sito web che ti interessa;
  • Andare poi sulla voce Scansione;
  • Poi su Errori di Scansione;

A quel punto studia la situazione, vedi se ci sono errori e non toccare nulla, limitati solo a controllare, perchè se ci dovesse essere qualcosa che non va dovrai farti aiutare senza perdere tempo e senza farti prendere dal panico!

In conclusione:

La morale è che rifare un sito web è importante, oggi bisogna tener conto di tanti aspetti, ad esempio in molti ancora non hanno capito l’importanza di utilizzare un tema mobile friendly, proprio come ha fatto Genoveffa con il suo sito web ma…

È altrettanto fondamentale, accertarti che la persona/professionista che mette le mani al sito sia competente, altrimenti i problemi saranno sempre dietro l’angolo e tu non puoi permetterti di perdere traffico puro, traffico importante per incompetenza e/o negligenza!

 

Devi mettere le mani al tuo sito e non sai a chi rivolgerti?
[Fammi RIFARE il tuo sito!]

Se pensi che il tuo sito sia vecchio o vuoi rinfrescare la tua immagine e non hai trovato un PARTNER che ti ha convinto, parlane con me subito.

Analizzerò la tua situazione per capire come posso aiutarti.

Contattami qui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Analisi Iniziale

Ti CHIEDO, per capire meglio il tuo business e la tua concorrenza

Strategia su misura

Con una strategia CONSAPEVOLE raggiungiamo gli obiettivi senza disperdere budget inutile

Campagne mirate ed efficaci

Non si possono vedere campagne marketing pacchettizzate e pronte per tutti; creo campagne online EFFICACI

Assistenza

Ti PRENDO per mano lungo tutto il percorso e non ti lascio mai solo. Lavoro con te fianco a fianco

Come scoprire la propria strategia?

Nella maggior parte dei casi che analizzo, la strategia è assente.

Avere e conoscere la propria strategia non significa saper tutto su Google, Facebook, Instagram aver studiato il Web Marketing, ma sapere quali servizi di marketing e/o pubblicitari stai acquistando e perché.