Sito di un Hotel: i 10 elementi (+ 1) che devono essere sempre presenti (se vuoi che sia efficace!)

Ho incontrato qualche giorno fa un nuovo cliente, Francòpio, albergatore di lungo corso, con il quale abbiamo intavolato un discorso sul “ma devo rifare o no il mio sito?  Quello che ho non ha tutto quello che serve anche se è un po’ vecchio (realizzato ben 8 anni fa)?”

Ora senza stare qui a fare disquisizioni su come è il sito del cliente e capire se è il caso di cambiarlo o meno, ne approfitto per segnalarti 10 aspetti che secondo me non devono mai mancare in un sito, per potersi chiamare “sito” 😉

Ecco quindi i 10 elementi (+1!) che non devono mancare nel sito del tuo Hotel!

1. Immagini accattivanti, professionali e che raccontano il vero

Anche se siamo nel 2019 posso assicurarti che le immagini sono tutt’oggi un grosso problema (a volte un enorme problema!): passiamo da foto vecchissime e con brutti colori a immagini ritoccate o aggiustate ma che distorcono la realtà.
Questo non va bene, occorre investire due soldi per fare foto belle, professionali e che ritraggono esattamente quello che il cliente troverà; questo ti aiuterà molto a vendere più camere.

2. Valorizzare i propri punti di forza in base al nostro cliente target

Innanzitutto devi prima aver individuato il tuo target e, avendo chiaro che il tuo hotel NON possa andare bene per tutti, devi comunicare al meglio i tuoi punti di forza al fine di convincere le persone che arriveranno sul sito che tu sei quello che loro stanno cercando, raccontando chi sei e soprattutto perché dovrebbero scegliere te e il tuo Hotel (e non il quello vicino).

3. Il numero di telefono cliccabile e in evidenza sui cellulari

Tieni ben presente che più della metà del traffico del tuo sito, oggi proviene da dispositivi mobile… e che se navigo sul tuo sito e voglio chiamarti ma il numero non è cliccabile, secondo te cosa faccio?

Quindi non precluderti delle possibili prenotazioni per questo dettaglio che è di facilissima implementazione.

4. Contenuti completi e raccontati con il cuore

Domanda: perché un potenziale cliente si ferma a leggere i nostri contenuti? Sicuramente perché dobbiamo fugargli i dubbi o risolvere un problema che lui ha in quel momento.

Per questo, va bene ad esempio comunicare che hai il phon in camera, ma non è e non deve essere una notizia principale… la cosa su cui dobbiamo puntare è far capire le singolarità delle nostre camere.

Racconta tutto con il cuore, come se dovessi ospitare un tuo parente, raccontagli tutto quello che offri e anche quello che non puoi offrire, i punti di forza ma anche di debolezza…cercando però di far cogliere sempre il positivo nel punto di debolezza affinché possa diventare elemento a favore.
(esempio: il tuo hotel è lontano dal mare? Lo puoi raccontare evidenziando come i tuoi ospiti godranno della tranquillità assoluta e di un ottimo riposo a dispetto del caos della prima linea! 😉

5. CTA (Call to action) ben visibile e chiara

La CTA o Call To Action (in italiano traducibile in “invito a fare qualcosa”) o per capirci ancora meglio i bottoni “prenota”, “richiedi informazioni”, ecc… devono essere posizionati in un punto del sito visibile (di solito in alto a dx), sempre raggiungibile e che attiri l’attenzione dal punto di vista cromatico.
Devono in buona sostanza essere sempre evidenti e riconoscibili, qualsiasi sia la pagina o il contenuto visitato dall’utente.

6. Modulo di contatto completo

Il modulo di contatto è molto importante perché è quello che ti fa avere le richieste di informazione da parte di chi naviga il tuo sito e per questo è necessario che sia il più semplice e intuitivo possibile (per non rischiare che l’utente trovi difficoltà e decida di abbandonare).

Consigli per renderlo efficace? Uno su tutti è richiedere meno dati obbligatori possibili… i dati minimi necessari sono nome e cognome, mail, periodo di soggiorno, n. adulti, n. bambini + età.

7.  Offerte in primo piano e ben visibili

Quello che attrae maggiormente il tuo potenziale cliente sono le offerte, per cui devono essere raggiungibili ed esplorabili facilmente e con pochi click devo poter decidere se contattarti o no senza dover fare tante altre ricerche.

8. Tariffe, supplementi, riduzioni chiari e più vantaggiosi rispetto le OTA

Sul sito va indicato tutto quello che il tuo ospite andrà a pagare, in maniera chiara e sincera: indica sempre tutto, cosa comprende ciò che paga e se deve pagare in più per un servizio.
Se un cliente si sente “raggirato” non ne giova la reputazione del tuo hotel 😉
Inoltre, fai molta attenzione che le tariffe del sito siano più convenienti delle tue tariffe presenti sulle OTA (Booking, AIrbnb…) per incentivare l’utente a prenotare direttamente ed evitare anche di farsi un clamoroso Autogoal.

9. Recensioni veritiere e verificabili

Nel 2019 ancora vedo spesso (anzi…troppo spesso) siti di Hotel dove vengono mostrate recensioni pubblicate con il nome accanto, ma con l’impressione che siano state autoredatte… questa è una delle cose più sgradevoli e che fa perdere molto di credibilità.
Ma perché non pubblichi le recensioni vere? Le hai, basta inserire i vari widget di Tripadvisor, Booking… che ti costa?

10. Blog

Come già scritto in un articolo precedente (che puoi leggere qui! -> https://www.informa-hotel.com/al-giorno-doggi-allalbergatore-conviene-investire-tempo-e-risorse-in-un-blog%E2%80%A8-e-con-il-blog-e-possibile-per-un-hotel-guadagnare-piu-visitatori-e-quindi-piu-potenziali-clienti/ ), il blog ti permette di parlare di argomenti che sul sito dell’hotel difficilmente puoi trattare, permettendoti di intercettare i clienti con argomenti interessanti e correlati alla vacanza che poi andranno a fare.

Visto che più andiamo avanti e più l’utente diventa esigente, si informerà sul luogo, su cosa può vedere e fare in vacanza e l’hotel non basterà più, perché vuoi perdere questa opportunità?

Spero con questo articolo di esserti stato di aiuto a capire quali elementi non devono mai mancare sul sito del tuo albergo e se si arrivato a leggere fino a qua, innanzitutto ti ringrazio, e poi è chiaro che ti meriti il BONUS, il punto +1 😉

10+1.  Uno strumento per prenotare in maniera semplice senza però rinunciare alla trattativa

Lo strumento per eccellenza che ti permette di far prenotare un soggiorno in maniera veloce, facile ed automatica è il Booking Engine, ma…c’è un ma!

Ad esempio se la struttura è piccola, o se ci troviamo in una area geografica (come può essere la Riviera Romagnola) dove il cliente è abituato a trattare le condizioni, gli sconti bambini, etc… e non utilizza la carta di credito per prenotare… che facciamo?

Bene ti posso consigliare ComodoHotel, il sistema che ti permette di seguire in maniera semplice e veloce l’utente, dalla richiesta di disponibilità fino alla prenotazione con pagamento di caparra.

Inoltre lo strumento parla la lingua del tuo cliente e ti permette di realizzare preventivi personalizzati con logo e immagine del tuo hotel.

Puoi evitare di perdere tempo nei calcoli delle tariffe, degli sconti e dei supplementi: con ComodoHotel realizzi e invii il tuo preventivo in meno di 1 minuto 😉

Temi che il tuo sito non abbia tutto quello che serve?
[CONTATTAMI per una analisi gratuita del tuo attuale SITO]

Contattami qui. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Analisi Iniziale

Ti CHIEDO, per capire meglio il tuo business e la tua concorrenza

Strategia su misura

Con una strategia CONSAPEVOLE raggiungiamo gli obiettivi senza disperdere budget inutile

Campagne mirate ed efficaci

Non si possono vedere campagne marketing pacchettizzate e pronte per tutti; creo campagne online EFFICACI

Assistenza

Ti PRENDO per mano lungo tutto il percorso e non ti lascio mai solo. Lavoro con te fianco a fianco

Come scoprire la propria strategia?

Nella maggior parte dei casi che analizzo, la strategia è assente.

Avere e conoscere la propria strategia non significa saper tutto su Google, Facebook, Instagram aver studiato il Web Marketing, ma sapere quali servizi di marketing e/o pubblicitari stai acquistando e perché.